Un anno sull’altipiano

dall’omonimo romanzo di Emilio Lussu

“E’ da oltre un anno che io faccio la guerra, e finora non ho visto in faccia un solo austriaco.

Eppure ci uccidiamo a vicenda, tutti i giorni.

Uccidersi senza conoscersi, senza neppure vedersi!

E’ orribile!

E’ per questo che ci ubriachiamo tutti, da una parte e dall’altra!”


Con

Giorgio Personelli (voce)
Coro Alpini della Val Cavallina (canto)

Musiche

canti di montagna

Fango, morte, sonno, armi, trincee, filo spinato e poi ordini scervellati, superiori folli, uomini mandati al macello.
E tutto quel cognac.
Non c’è nulla di eroico, non c’è nulla di retorico.
Il capolavoro di Emilio Lussu diventa una spettacolo di teatro lettura per voce narrante e coro, per ribadire ancora una volta l’ assurdità della guerra e la scoperta che il “nemico” è un uomo identico a noi.


Esigenze Tecniche

40 sedie
Presa: 220 v
Tempi di montaggio: 3 ore
Tempi di smontaggio: 2 ore
Durata spettacolo: 1 ora e 20 minuti
Spazio meglio se oscurabile, dimensione minima 5 x 6 m

Download PDF



Nessun commento presente.

Devi identificarti per pubblicare un commento.